user preferences

New Events

Francia / Belgio / Lussemburgo

no event posted in the last week

Attacco fascista in Croix Rousse (Lione) ed alla libreria anarchica la Plume Noire

category francia / belgio / lussemburgo | antifascismo | comunicato stampa author Thursday November 24, 2016 18:19author by Coordination des Groupes Anarchistes - Lyon - CGA - Lyon Report this post to the editors

La resistenza dei nostri compagni ha impedito che i fascisti entrassero, ma non ha impedito che ci fossero danni materiali: la distruzione di tutti i vetri delle finestre e parte delle persiane di metallo. Diverse persone sono rimaste leggermente ferite in questo attacco che è durato lunghi minuti, soprattutto a causa dei proiettili (pietre, oggetti metallici, bottiglie) scagliati dai fascisti. Quando sono arrivati e quando se ne sono andati, i fascisti hanno cantato "on est chez nous", "la France aux Français" (slogan xenofobi) e "morte agli ebrei", come segnali di adunata e di dispersione.
Questo attacco efferato non è un caso isolato. E' successo quasi 20 anni dopo che gli attivisti di estrema destra hanno dato fuoco ai precedenti locali della "Plume Noire" nel 1997, e trova la sua origine nell'attuale aumento dell'estrema destra e del fascismo, che si traduce in una moltiplicazione di attacchi contro le minoranze, contro i sindacalisti, contro le femministe, gli antirazzisti, il movimento LGBT e contro gli attivisti progressisti.

[Français] [English] [Castellano] [Ελληνικά] [Nederlands]

cga_2.jpg


Attacco fascista in Croix Rousse (Lione) ed alla libreria anarchica la Plume Noire

Sabato, 19 novembre 2016, nel bel mezzo del pomeriggio, i cattolici fondamentalisti e altri attivisti di estrema destra chiedevano di di poter fare una manifestazione a piazza Colbert, per protestare contro il progetto di convertire la chiesa di "Saint-Bernard" (attualmente in disuso) in un centro commerciale, e che fosse invece data alla confraternita di "San Pio X", un'organizzazione cattolica particolarmente reazionaria, vicino ai circoli fascisti.

La manifestazione era stata proibita dalla prefettura. Nel suo comunicato, la prefettura menzionava il pericolo di interruzione dell'ordine pubblico e vergognosamente metteva sullo stesso piano i fascisti violenti con gli attivisti progressisti e antifascisti presenti nel quartiere.

La manifestazione si è tenuta nonostante il divieto, con membri del GUD (“Groupe Union Défense”), di “Action Française” e del “Parti Nationaliste Français”, che indossavano caschi ed avevano armi. Hanno fatto la loro prima comparsa davanti alla sede della libreria “Plume Noire” nel primo pemeriggio.

Questi attivisti fascisti, apertamente pronti a commettere azione violente, non sono stati nè fermati nè identificati dalla polizia presente in forze. Invece, i poliziotti hanno protetto la manifestazione tenendo a distanza gli attivisti antifascisti e gli abitanti del quartiere.

Non siamo rimasti sorpresi di tale deferenza, anche in un contesto di stato di emergenza, persino quando questo stato di emergenza è un pretesto per aumentare la repressione contro i movimenti sociali progessisti. Alcune settimane fa, la polizia stava tenendo una sua manifestazione di protesta serale per le strade di Lione, sostenuta dall'estrema destra.

Verso le 18.00, quando la manifestazione fondamentalista si era conclusa, circa 20 fascisti, ben equipaggiati, hanno risalito la “Croix Rousse” e si sono brutalmente diretti verso la "Plume Noire”, dove c'erano una dozzina di nostri compagni.

Che hanno tirato giù le tende metalliche per proteggersi, ma i fascisti sono riusciti a sollevarle ed a rompere i vetri delle finestre.

La resistenza dei nostri compagni ha impedito che i fascisti entrassero, ma non ha impedito che ci fossero danni materiali: la distruzione di tutti i vetri delle finestre e parte delle persiane di metallo. Diverse persone sono rimaste leggermente ferite in questo attacco che è durato lunghi minuti, soprattutto a causa dei proiettili (pietre, oggetti metallici, bottiglie) scagliati dai fascisti. Quando sono arrivati e quando se ne sono andati, i fascisti hanno cantato "on est chez nous", "la France aux Français" (slogan xenofobi) e "morte agli ebrei", come segnali di adunata e di dispersione.

Questo attacco efferato non è un caso isolato. E' successo quasi 20 anni dopo che gli attivisti di estrema destra hanno dato fuoco ai precedenti locali della "Plume Noire" nel 1997, e trova la sua origine nell'attuale aumento dell'estrema destra e del fascismo, che si traduce in una moltiplicazione di attacchi contro le minoranze, contro i sindacalisti, contro le femministe, gli antirazzisti, il movimento LGBT e contro gli attivisti progressisti

Questi attacchi traggono linfa dall'apertura di nuove sedi fasciste in parecchie città francesi come Lille e Lione, che servono quali luoghi di organizzazione della strategia di intimidazioni fasciste. A Lione, ci sono ora 4 sedi fasciste (PNF, GUD, Action Francaise e “les identitaires”), senza che ci sia stata alcuna reazione da parte delle autorità e della città di Lione.

Di fronte a tali sfide, ribadiamo che non ci faremo intimidire e facciamo appello alla solidarietà e ad un'ampia reazione da parte di tutte le componenti del fronte progressista.

Il gruppo di Lione de “Coordination des Groupes Anarchistes”
(traduzione a cura di ALternativa Libertaria/fdca - Ufficio Relazioni Internazionali)

Related Link: http://cgalyon.ouvaton.org
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch

Front page

Strike in Cachoeirinha

(Bielorrusia) ¡Libertad inmediata a nuestro compañero Mikola Dziadok!

DAF’ın Referandum Üzerine Birinci Bildirisi:

Cajamarca, Tolima: consulta popular y disputa por el territorio

Statement on the Schmidt Case and Proposed Commission of Inquiry

Aodhan Ó Ríordáin: Playing The Big Man in America

Nós anarquistas saudamos o 8 de março: dia internacional de luta e resistência das mulheres!

Özgürlüğümüz Mücadelemizdedir

IWD 2017: Celebrating a new revolution

Solidarité avec Théo et toutes les victimes des violences policières ! Non à la loi « Sécurité Publique » !

Solidaridad y Defensa de las Comunidades Frente al Avance del Paramilitarismo en el Cauca

A Conservative Threat Offers New Opportunities for Working Class Feminism

De las colectivizaciones al 15M: 80 años de lucha por la autogestión en España

False hope, broken promises: Obama’s belligerent legacy

Primer encuentro feminista Solidaridad – Federación Comunista Libertaria

Devrimci Anarşist Tutsak Umut Fırat Süvarioğulları Açlık Grevinin 39 Gününde

The Fall of Aleppo

Italia - Ricostruire opposizione sociale organizzata dal basso. Costruire un progetto collettivo per l’alternativa libertaria.

Recordando a César Roa, luchador de la caña

Prison Sentence to Managing Editor of Anarchist Meydan Newspaper in Turkey

Liberación de la Uma Kiwe, autonomía y territorio: una mirada libertaria para la comprensión de la lucha nasa

Misunderstanding syndicalism

American Anarchist and Wobbly killed by Turkey while fighting ISIS in Rojava

Devlet Tecavüzdür

Francia / Belgio / Lussemburgo | Antifascismo | Comunicato stampa | it

Fri 28 Apr, 04:43

browse text browse image

textNo al fascismo, nazionalista o religioso che sia 19:19 Mon 19 Jan by CGA Lyon 0 comments

Comunicato del gruppo di Lione del CGA dopo gli attentati in Francia. [Français]

antifa.jpg imageUniti contro il fascismo! 17:44 Mon 10 Jun by Relations extérieures CGA 0 comments

Non è il momento di fare polemiche, piutttosto è tempo di unire le forze antifasciste alla luce dei mutamenti in corso nell'organizzazione e nella gestione della società contemporanea. [Français]

imageDieudonné/Soral - L'anticapitalismo degli imbecilli Jan 27 by San Vincente 0 comments

Si potrebbe pensare che dopo tutti i loro scivoloni e le loro prese di posizione reazionarie, non ci sarebbe più niente da scrivere sul duo tragicomico Dieudonné e Soral. Eppure la capacità di nuocere di questi due nemici del movimento rivoluzionario sembra ancora intatta. Innanzitutto questo duo d'assalto ha una sola funzione: quella di cercare di sensibilizzare alle tesi dell'estrema destra un pubblico abitualmente insensibile. Questi due tentano di confondere le acque presentandosi come al di là degli schieramenti, quando le cose stanno molto diversamente.

textNo al fascismo, nazionalista o religioso che sia Jan 19 0 comments

Comunicato del gruppo di Lione del CGA dopo gli attentati in Francia. [Français]

imageUniti contro il fascismo! Jun 10 Coordination des Groupes Anarchistes 0 comments

Non è il momento di fare polemiche, piutttosto è tempo di unire le forze antifasciste alla luce dei mutamenti in corso nell'organizzazione e nella gestione della società contemporanea. [Français]

© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]