user preferences

Bari: NO G7

category italia / svizzera | economia | comunicato stampa author Thursday May 11, 2017 20:27author by Alternativa Libertaria/FdCA - Puglia Report this post to the editors

controvertice organizzato dal coordinamento Molti più di 7

il 12 e il 13 maggio si svolgerà al Parco Due Giugno l’ AltroVertice organizzato dal coordinamento Molti più di 7: una due giorni di dibattiti, laboratori, iniziative ludiche anche per i più piccoli,assemblee, concerti.
Saremo studenti, lavoratori, disoccupati, precari, migranti, pensionati, in uno spazio aperto della nostra città nel quale discutere e praticare un modello di sviluppo e un’idea di società differenti da quelli che i 7 grandi della terra discuteranno chiusi nelle loro stanze.



Dall’11 al 13 maggio nella città di Bari si terrà il G7, il vertice fra i ministri delle finanze di Francia, Germania, Giappone, Italia, Regno Unito, Stati Uniti e Canada.
Durante quelle giornate, il centro cittadino diventerà un’enorme zona rossa, chiusa e militarizzata, che si estenderà intorno alle stanze all’interno delle quali verranno prese decisioni che riguardano tutte e tutti noi.
A questo vogliamo opporre qualcos’altro: uno spazio di discussione, partecipazione, democrazia reale, che coinvolga tutta la popolazione e che rimetta al centro i problemi che vive il nostro territorio.
In Puglia ogni giorno subiamo le conseguenze di scelte politiche prese senza alcun tipo di confronto con la cittadinanza. I tassi preoccupanti di disoccupazione, povertà e dispersione scolastica danno la cifra di una regione nella quale le diseguaglianze sono in crescita, e sempre più persone vedono calpestati diritti e dignità.
A questo proposito, è centrale la condizione drammatica nella quale versano migliaia di migranti, ai quali non è garantita alcuna tutela, che ogni giorno vengono sfruttati nei campi, dalla Capitanata al Salento, lavorando per ore sotto il controllo dei caporali, e che nelle nostre città sono continuamente esclusi e marginalizzati.
In Puglia lo sfruttamento non si limita alle persone, ma coinvolge fortemente i territori: dall’Energas a Cerano, dall’ILVA alla TAP, questa regione soffre scelte in ambito industriale ed energetico che non hanno mai coinvolto la popolazione, ponendola il più delle volte sotto il ricatto salute e ambiente contro lavoro.
Dall’ambiente, alle migrazioni all’economia, vogliamo riprendere parola, conoscerci, confrontarci.
Per questo, il 12 e il 13 maggio si svolgerà al Parco Due Giugno l’ AltroVertice organizzato dal coordinamento Molti più di 7: una due giorni di dibattiti, laboratori, iniziative ludiche anche per i più piccoli,assemblee, concerti.
Saremo studenti, lavoratori, disoccupati, precari, migranti, pensionati, in uno spazio aperto della nostra città nel quale discutere e praticare un modello di sviluppo e un’idea di società differenti da quelli che i 7 grandi della terra discuteranno chiusi nelle loro stanze.

PROGRAMMA

Venerdì 12 maggio

Ore 16 - LABORATORIO SULL\\\'AMBIENTE: ESPERIENZE TERRITORIALI A CONFRONTO con A Sud Onlus, Coordinamento Nazionale No Triv, Acqua Bene Comune Puglia

ORE 19 - DIBATTITO SU AMBIENTE E MODELLO DI SVILUPPO con la partecipazione di Rita Cantalino (A sud), Rosanna Rizzi (Coordinamento Nazionale No Triv), Silvia Calvani (Rete della Conoscenza - Studenti per l\\\'ambiente) , Gianluca Maggiore (Comitato No Tap) e Marco Santoro (Movimento NO TAP)

ORE 21 - CONCERTO: U\\\' Papun, i Funketti Allucinogeni, Funkyou, Sis Jane Warriah & Yuts an Culture Band con il progetto di produzione BROTHERTZ,Papaceccio, DJ MANZO

Sabato 13 maggio

Ore 11 - LABORATORIO: PER UN ALTRO MODELLO DI
ACCOGLIENZA ED INCLUSIONE DEI MIGRANTI con Inuit, Casa delle Culture,Arci Puglia, Missionari Comboniani Bari

ORE 12 - LABORATORIO DI TEATRO a cura del maestro Enrico Caruso
ORE 18 - RAPPRESENTAZIONE TEATRALE

ORE 19 - DIBATTITO: DISEGUAGLIANZE E WELFARE

ORE 21 - CONCERTO: Municipale Balcanica, Foja, TUPPI, The People Speak,CEKKA e Look Out MC con DJ PUPPET, Lady B aka Lady Barese,Paracadutisti in Borghese
https://issuu.com/retedellaconoscenzapuglia/docs/piatta...forma

This page has not been translated into Polski yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

Front page

Loi travail 2017 : Tout le pouvoir aux patrons !

En Allemagne et ailleurs, la répression ne nous fera pas taire !

El acuerdo en preparacion entre la Union Europea y Libia es un crimen de lesa humanidad

Mourn the Dead, Fight Like Hell for the Living

SAFTU: The tragedy and (hopefully not) the farce

Anarchism, Ethics and Justice: The Michael Schmidt Case

Land, law and decades of devastating douchebaggery

Democracia direta já! Barrar as reformas nas ruas e construir o Poder Popular!

Reseña del libro de José Luis Carretero Miramar “Eduardo Barriobero: Las Luchas de un Jabalí” (Queimada Ediciones, 2017)

Análise da crise política do início da queda do governo Temer

Dès maintenant, passons de la défiance à la résistance sociale !

17 maggio, giornata internazionale contro l’omofobia.

Los Mártires de Chicago: historia de un crimen de clase en la tierra de la “democracia y la libertad”

Strike in Cachoeirinha

(Bielorrusia) ¡Libertad inmediata a nuestro compañero Mikola Dziadok!

DAF’ın Referandum Üzerine Birinci Bildirisi:

Cajamarca, Tolima: consulta popular y disputa por el territorio

Statement on the Schmidt Case and Proposed Commission of Inquiry

Aodhan Ó Ríordáin: Playing The Big Man in America

Nós anarquistas saudamos o 8 de março: dia internacional de luta e resistência das mulheres!

Özgürlüğümüz Mücadelemizdedir

IWD 2017: Celebrating a new revolution

Solidarité avec Théo et toutes les victimes des violences policières ! Non à la loi « Sécurité Publique » !

Solidaridad y Defensa de las Comunidades Frente al Avance del Paramilitarismo en el Cauca

© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]