user preferences

Concentración en apoyo a Tahar Belabes
nordafrica / repressione / prigionieri / cronaca Sunday January 13, 2013 - 13:53 byEquipo de Trabajo para el Norte de África   image 1 image
Lo scorso 2 gennaio ci sono stati gravi scontri durante una manifestazione organizzata dal Comitato Nazionale per la Difesa dei Diritti dei Disoccupati (CNDDC), che fa parte del sindacato SNAPAP. [Castellano] ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Saturday January 12, 2013 - 17:26 byIlan S.
Intrecciati con gli interessi imperialistici nella regione, i sionisti nazional-socialisti diedero inizio alla migrazione degli ebrei nazionalisti verso la Palestina. Essa era intrecciata con le dinamiche ottomano-tedesco-britannico-statunitensi e gradualmente prese slancio. In quanto una delle ultime isole rimaste dall'era coloniale (principalmente perché ha coinvolto le grosse comunità di coloni e serviva ad interessi strategici), il suo tempo sta per scadere... ed ancora più velocemente dopo la "Primavera Araba". [English] ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Wednesday January 09, 2013 - 18:43 byIlan S.
A meno di tre settimane dalle elezioni politiche in Israele, i coloni stanno aumentando il livello di belligeranza con l'intervento delle forze di Stato che tengono a bada... i Palestinesi ed intensificano le aggressioni. Le potenze imperiali internazionali si astengono dal trattenere Israele, in attesa del dopo-elezioni. I dirigenti palestinesi "trattengono il fiato" e cercano di tenere calma la terza Intifada non armata a cui rivolgono apertamente le loro critiche. La pressione internazionale che si fa sentire. [English] ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Monday January 07, 2013 - 20:58 byIlan S.
Non è un'eruzione improvvisa come è stato per le precedenti Intifada. Siamo di fronte ad una graduale crescita di attività interconnesse con un movimento a livello mondiale anch'esso in crescita con la campagna di boicottaggio BDS contro Israele. Le forze di sicurezza israeliane giocano la carta della minaccia degli anarchici contro il muro e mettono in guardia per la nostra azione di delegittimazione di Israele. La destra estrema israeliana, che fa sentire le insistenti pressioni sul primo ministro il quale tende a cedere quando la pressione è troppo alta, sposta il suo appoggio verso il partito più a destra e più importante. [English] ... read full story / add a comment
morsimubarak.jpeg
nordafrica / la sinistra / comunicato stampa Monday December 31, 2012 - 17:44 byLibertarian Socialist Movement   image 1 image
E' una formale dichiarazione di guerra; è l'annuncio di una guerra contro il popolo egiziano, è un attacco diretto contro il popolo e la sua rivoluzione; è l'abolizione dell'insieme di quelle promesse insite nel contratto politico che il popolo aveva stipulato con Mohamed Morsi quando egli è stato eletto come Presidente della Repubblica in circostanze uniche ed eccezionali. [Français] ... read full story / add a comment
egypte.jpg
nordafrica / antifascismo / comunicato stampa Saturday December 29, 2012 - 13:42 byCGA Relations Internationales   image 1 image
In un contesto di crisi capitalista, le rivolte popolari si stanno espandendo da diversi anni. In Egitto, la rivolta aveva assunto una dimensione rivoluzionaria con la cacciata di Mubarak. Ma è stata ostacolata fin dall'inizio dalla dinamica contro-rivoluzionaria del fascismo religioso. [Français] ... read full story / add a comment
taranto.jpg
italia / svizzera / ambiente / cronaca Friday December 28, 2012 - 15:34 byTulipanonero   image 1 image
Il 15 Dicembre le strade di Taranto sono state protagoniste del Corteo “Taranto Libera” organizzato dal comitato15dicembre che raccoglie cittadini di Taranto e non, uniti per l’occasione. ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday December 20, 2012 - 18:35 byIlan S.
Il fallimento di lungo periodo degli sforzi politici da parte dell'Autorità Palestinese per giungere a risultati concreti può far crescere la tanta frustrazione accumulata fino al punto di deflagrazione. L'iniziale incremento delle lotte locali non-armate si sta avvicinando al punto di esplosione nonostante l'appello dell'Autorità Palestinese a limitare la lotta nell'ambito dell'arena politica internazionale. [English] ... read full story / add a comment
Al fine di difendere questa solidarietà tra le persone ed al fine di  bloccare l'azione di recupero della  rivolta ad opera della classe politica, è esattamente questo il decentramento che dobbiamo difendere, promuovere e rafforzare!
regione balcanica / lotte sul territorio / cronaca Monday December 17, 2012 - 16:54 byFederation for Anarchist Organizing   image 3 images
La Slovenia è scossa dalla prima rivolta di massa degli ultimi 20 anni e dalla prima rivolta in assoluto contro il sistema politico, contro le politiche di austerity, tanto che in alcune città sta assumendo un carattere anti-capitalista. In meno di tre settimane ci sono state 35 manifestazioni in 18 città, dove più di 70.000 persone sono scese in piazza insieme. Le manifestazioni si sono spesso trasformate in scontri con la polizia che cerca di reprimerle violentemente. 284 persone sono state arrestate, alcune sono state rilasciate, altre no. Molti sono i feriti. [English] ... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sul territorio / comunicato stampa Sunday December 16, 2012 - 23:38 byFdCA-Puglia
Quello che succede a Taranto, non è solo un problema di Taranto, quello che succede all'ILVA non è solo un problema dei lavoratori e delle lavoratrici dell'ILVA e delle loro famiglie. E' tutto un paese che deve ripartire dal basso, riguadagnare salute, diritti, lavoro. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / antifascismo / cronaca Sunday December 16, 2012 - 04:07 byFdCA Fano/Pesaro
Un centinaio di antifascisti ed antifasciste ha presidiato dalle 15.30 alle 18.00 Piazzale Collenuccio a Pesaro, luogo dedicato alla memoria dei partigiani e dei caduti civili nel corso della 2GM. ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Friday December 14, 2012 - 13:01 byIlan S.
Dopo la grossa sconfitta politica di Israele nell'attacco a Gaza e dopo la successiva sconfitta negli USA, la repressione messa in atto dalle forze di stato israeliane nei confronti delle manifestazioni settimanali ha dovuto fare i conti con ordini di contenimento. Lo si è visto in video in alcuni casi in cui piccole unità di soldati si sono date alla fuga di fronte al lancio di pietre dei giovani: un video dei più eloquenti è stato mandato e rimandato in onda sui canali TV israeliani. [English] ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Wednesday December 05, 2012 - 17:12 byIlan S.
Dopo anni di lotta persistente le prime crepe emettono una piacevole melodia. Il dolore dei caduti, dei feriti e di coloro che soffrono più di altri viene un po' mitigato dalla sconfitta subita da Israele a Gaza ed all'ONU. Sembra che la Tsumud, la resistenza e la lotta popolare non-armata stia iniziando a cambiare il corso delle cose in campo internazionale. Vediamo e rivediamo ancora una volta che quando la bilancia è in equilibrio, anche un piccolo gruppo di attivisti che persistono nella lotta può fare la differenza. [English] ... read full story / add a comment
fiom56dicembrescioperogenerale.png
italia / svizzera / lotte sindacali / comunicato stampa Wednesday December 05, 2012 - 16:27 byFdCA Nord-Est   image 1 image
In un paese in cui l'attacco ai salari, ai diritti e all'occupazione è tutt'uno con l'attacco alle libertà sindacali ed alla democrazia sindacale, il diritto di sciopero e di rivendicarlo pubblicamente è una dimostrazione della capacità delle classi lavoratrici di opporsi alle politiche governative e confindustriali che impoveriscono i lavoratori, emarginano i sindacati combattivi e reprimono chi osa lottare. ... read full story / add a comment
fiom56dicembrescioperogenerale.png
italia / svizzera / lotte sindacali / comunicato stampa Tuesday December 04, 2012 - 20:46 byFdCA - Fano/Pesaro   image 1 image
L'Assemblea Anarchica Marchigiana esprime la sua piena solidarietà ai lavoratori ed alle lavoratrici metalmeccanici della FIOM ed alle operaie ed operai che saranno comunque in sciopero ed in manifestazione qui in Ancona come tante città d'Italia tra il 5 ed il 6 dicembre. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / antifascismo / comunicato stampa Tuesday December 04, 2012 - 18:45 byFdCA Genova
Domenica 2 dicembre nei pressi della Stazione Centrale di Milano è stato accoltellato Stefano un compagno molto noto e attivo di Milano. Dalla ricostruzione appare evidente che si è trattato di un agguato fascista. Stefano è uno dei compagni più noti dell'aria antagonista milanese e uno degli amici più cari di Dax violentemente ucciso dieci anni fa dai fascisti. ... read full story / add a comment
mexi080qtal1b8rfnjwpym0oax_hrulukl8mktdtsgxmsxuruxgrfqyf7yrphg2efphdbkq.jpg
nord america / messico / la sinistra / cronaca Tuesday December 04, 2012 - 03:21 byAndrea Spotti   image 1 image
L’esordio di Peña Nieto alla presidenza non promette niente di buono per la democrazia e i movimenti messicani. La gestione repressiva della piazza in risposta alle manifestazioni di protesta contro il suo insediamento a Città del Messico parrebbe confermare i peggiori timori suscitati dal ritorno al potere del Pri. Il bilancio della giornata parla al momento di 105 feriti, di cui 29 in ospedale e uno in coma farmacologico, piú di cento fermi e un numero imprecisato di desaparecidos.

Dopo le contestatissime elezioni del luglio scorso, il movimento contro l’imposizione del candidato priista aveva deciso di impedire la cerimonia di investitura circondando il parlamento con una catena umana. Come promesso, a partire dalle prime ore della giornata di sabato gli studenti di #YoSoy132 e le organizzazioni aderenti alla Convención Nacional, hanno iniziato ad organizzare l’assedio a San Lazaro, la blindatissima sede del parlamento messicano, protetta da migliaia di elementi delle forze dell’ordine e da tiratori scelti.
... read full story / add a comment
senza_padroni.jpg
italia / svizzera / ambiente / comunicato stampa Friday November 30, 2012 - 19:56 byFdCA - Fano/Pesaro   text 1 comment (last - monday december 03, 2012 - 17:07)   image 1 image
La cooperazione nel XXI secolo ... read full story / add a comment
Foto di Haim Schwarczenberg, 2012.
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday November 22, 2012 - 16:33 byIlan S.   image 1 image
La lotta unitaria ha preso un nuovo slancio. Domenica 11.11.12, il generale al comando della Cisgiordania centrale ha dichiarato zone militari chiusi per gli attivisti israeliani le aree interessate dalle manifestazioni unitarie del venerdì nei villaggi di Bil'in, Ni'lin, Nabi Saleh e Qaddum. Mercoledì 14, abbiamo lanciato la nostra sfida unendoci all'iniziativa del coordinamento generale del comitati di base locali. La guerra su Gaza è deflagrata mercoledì pomeriggio e gli anarchici contro il muro hanno preso parte alle manifestazioni in varie località di Israele. [English] ... read full story / add a comment
gaza_2.jpg
mashrek / arabia / irak / imperialismo / guerra / comunicato stampa Tuesday November 20, 2012 - 18:50 bySegreteria Nazionale FdCA   image 1 image
Lo Stato di Israele non ha mai smesso la sua strategia di controllo militare e vitale su Gaza e continua ad occupare militarmente territori, proteggendo e favorendo l'espansione delle colonie israeliane che si allargano giorno per giorno sulla terra dei palestinesi. Innalza muri che rinchiudono villaggi interi, che sradica uliveti e uccide gli animali dei pastori imponendo miseria e umiliazione... ... read full story / add a comment
Issue #3 of the Newsletter of the Tokologo African Anarchist Collective

it

Wed 01 Oct, 05:53

browse text browse image

textPalestina-Israele, la lotta unitaria prosegue ma a bassa intensità: lo scorso venerdì solo 3 israeli... 16:43 Sun 14 Sep by Ilan S. 0 comments

I 50 giorni di guerra su Gaza sono finiti dopo che Israele ha implorato un cessate-il-fuoco ed aperto ad ulteriori richieste da parte di Hamas (di cui alcune tenute segrete persino agli stessi ministri israeliani). Una maggioranza di israeliani è disposta ad ammettere che Israele non ha vinto la guerra ma riconoscono con difficoltà che Hamas ha avuto la mano migliore. I ministri hanno approvato due settimane fa un documento del governo contenente una proposta di dispiegamento di una forza internazionale a Gaza, che può significare la fine dell'occupazione israeliana della Striscia di Gaza e l'apertura del ghetto... e può essere un precedente che potrebbe essere la fine dell'occupazione della Cisgiordania. [English]

pegasus_large_t_1301_106228890_0_3.jpg imageAppoggio alle 595 operaie delle pulizie 17:30 Sat 06 Sep by Dmitri (republishing) 0 comments

La Rete europea del Sindacalismo alternativo e di Base manifesta il suo appoggio alle 595 operaie delle pulizie del Ministero delle Finanze greco di Atene che furono licenziate il 17 settembre del 2013 per mettere il servizio di pulizia nelle mani delle aziende esterne private.

arton59514e0ec_1.jpg imageSolidarietà internazionale a* Zapatist@s di fronte alla controrivoluzione in Chiapas 15:18 Sun 31 Aug by commission international 0 comments

Alla società civile nazionale ed internazionale,
Alla Sesta nazionale ed internazionale,
Ai media liberi, autonomi ed indipendenti,
Alle amministrazioni del buon governo,
All' EZLN,
Alle basi di appoggio dell'EZLN
[Castellano]

textPalestina-Israele, l'attacco militare a Gaza è stato un fallimento rispetto alle aspettative ma anch... 18:11 Mon 25 Aug by Ilan S. 0 comments

La guerra di Israele su Gaza intendeva indebolire Hamas ma renderlo indipendente dall'Autorità in Cisgiordania. Un mese e mezzo è passato ed Israele non riesce a fermare il lancio di razzi di Hamas su Israele. Hamas ha chiesto ad alta voce la rimozione dell'assedio ed il primo ministro israeliano non ha avuto l'appoggio necessario dalla sua coalizione per il necessario compromesso. Per diminuire le perdite e per salvare la faccia Israele con il sostegno degli USA stanno ora delegando la questione a quel Consiglio di Sicurezza dell'ONU di cui Israele non si è curato per molti anni. [English]

textPalestina-Israele, l'attacco israeliano a Gaza finisce con la sconfitta della sua arrogante dimostra... 17:03 Fri 15 Aug by Ilan S. 0 comments

Israele aveva iniziato il suo attacco a Gaza per sabotare il compromesso tra Hamas e l'Autorità Palestinese e per restaurare un governo indipendente di un indebolito Hamas sulla Striscia di Gaza. Il compromesso di Hamas doveva essere una risposta al blocco egiziano finalizzato a smantellare Hamas stesso. Il fallito attacco israeliano porterà ad una significativa apertura del confine tra Israele e la Striscia di Gaza laddove prima dell'attacco passa lo stretto necessario in una situazione sull'orlo di una catastrofe umanitaria. [English]

textPalestina-Israele, la lotta unitaria in tempi di guerra 17:07 Wed 06 Aug by Ilan S. 0 comments

Le lotte unitarie nelle solite località di Bil'in, Ni'lin, Ma'sara, Sheikh Jarrah, Nabi Saleh, Qaddum, le colline a ovest di Hebron, svoltesi nel weekend ed in settimana, si sono focalizzate sulla guerra a Gaza e sugli aspetti più evidenti dell'occupazione. Ad oggi, sembra che Israele abbia fallito l'obiettivo di insediare a Gaza un governo di Hamas indipendente ma indebolito, dato che le atrocità commesse su Gaza non sono riuscite a suscitare una pressione internazionale sufficiente a spingere l'Egitto ad allentare l'assedio su Gaza. Pare che tra Hamas e l'Autorità Palestinese in Cisgiordania verrà rinnovato quel patto che Israele ha così strenuamente cercato di sabotare. [English]

gaza.jpg imagePalestina, l'ostaggio perenne 00:06 Wed 23 Jul by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

textPalestina-Israele - conflitto senza fine tra il colonialismo sionista ed i palestinesi 17:56 Tue 22 Jul by Ilan S. 0 comments

Siamo al 13° giorno di guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas. In tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Tutto quello che Israele vuole da questa guerra è rompere l'unità di governo palestinese ed evitare l'accelerazione degli accordi di pace. Il problema causato dalla resa di Hamas, messa in ginocchio dalla crisi economica, alla Autorità Palestinese, deriva dalle scelte del governo egiziano, il quale minaccia molto seriamente quel progetto di divisione permanente dei Palestinesi a cui Israele ha dedicato tanti sforzi. Il solo totale collasso del governo di Hamas nella Striscia di Gaza spaventa Israele più di ogni altra cosa. [English]

pal.jpg imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! 14:47 Thu 17 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

textChi dice che il futuro è finito? 15:28 Sun 13 Jul by Segreteri Nazionale FdCA 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

more >>

imageTra le macerie dell'imperialismo USA Sep 27 by Shawn Hattingh 0 comments

Le notizie che vanno per la maggiore raccontano le storie degli orrori commessi dallo Stato Islamico (IS) in Siria ed in Iraq ma anche di come gli Stati Uniti vogliano apparentemente mettere fine a questi orrori per ragioni umanitarie. Quello che non viene mai detto dai media privati e di Stato è da dove viene l'IS, quali sono le vere ragioni di questo nuovo intervento degli USA in Medio Oriente, della volontà degli USA di isolare e distruggere le uniche due forze che stanno realmente combattendo contro l'IS: il PKK e le YPG. [English]

imageGli Enragés nella Rivoluzione francese Sep 20 by Marco Casalino 0 comments

Chi erano gli Enragés, chi faceva parte del movimento e quali obiettivi si proponevano di realizzare? Mio obiettivo è di fare una breve descrizione del loro pensiero politico lasciando volutamente senza risposta la domanda che da decenni gli storici si pongono: il movimento degli Enragés può essere considerato un predecessore della corrente anarchica?

imageLa sperimentazione del Kurdistan Occidentale (Kurdistan siriano) ha dimostrato che il popolo può cam... Sep 03 by Zaher Baher 0 comments

Ciò che leggerete di seguito è l'esperienza della mia visita di un paio di settimane nel maggio di quest'anno, 2014, nel Nord Est della Siria o Kurdistan siriano (Ovest del Kurdistan) con un mio caro amico. Durante la visita abbiamo avuto piena libertà e l'opportunità di vedere e di parlare con chiunque. Incluse donne, uomini, giovani e partiti politici. Ci sono più di 20 partiti dai curdi ai cristiani, alcuni sono nell'Auto Amministrazione Democratica (DSA) o Autogestione Democratica (DSM) della regione di Al-Jazera. Al-Jazera è una delle tre regioni (cantoni) del Kurdistan dell'Ovest. Abbiamo incontrato anche i partiti politici curdi e cristiani che non fanno parte della DSA o della DSM. Inoltre abbiamo incontrato i vertici della DSM, membri di diversi comitati, gruppi locali e comuni così come uomini d'affari, negozianti, lavoratori, persone al mercato e gente che semplicemente camminava per strada. [English]

imageNé ucraini né russi! Aug 31 by Třídní válka 0 comments

Quando alcuni mesi fa scrivemmo "Preparativi di guerra in Ucraina e Russia: realtà o show?" intendendo dire che stavano maturando le condizioni per un nuova guerra, molti compagni espressero dubbi o anche disaccordo verso un comunicato così categorico. Ora possiamo dire che il conflitto in Ucraina è chiaramente passato dalla fase "fredda" a quella "calda" e che ciò di cui siamo testimoni nell'est del paese è proprio guerra in tutti i sensi. [Čeština]

imageIl vigile del fuoco Aug 30 by Toni Iero 0 comments

Il peggio è ormai passato. È una frase che sento ripetere dall’autunno del 2007, qualche mese dopo l’estate in cui la caduta delle quotazioni azionarie di Wall Street segnava la fine della bolla immobiliare americana e l’inizio della peggiore crisi economica dopo quella degli anni ’30 del secolo scorso.
Davvero c’è una luce in fondo al tunnel?
Per formarsi un’opinione motivata, è opportuno comprendere le diverse dinamiche che caratterizzano i mercati finanziari e il sistema produttivo.

more >>

imageSolidarietà internazionale a* Zapatist@s di fronte alla controrivoluzione in Chiapas Aug 31 Alternative Libertaire 0 comments

Alla società civile nazionale ed internazionale,
Alla Sesta nazionale ed internazionale,
Ai media liberi, autonomi ed indipendenti,
Alle amministrazioni del buon governo,
All' EZLN,
Alle basi di appoggio dell'EZLN
[Castellano]

imagePalestina, l'ostaggio perenne Jul 23 FdCA 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! Jul 17 AL 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

textChi dice che il futuro è finito? Jul 13 Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

imageSulla crisi in Iraq Jun 29 KAF 0 comments

La crisi in Iraq risale al regime di Saddam Hussein ed è proseguita con "l'attuale regime democratico" dopo l'invasione del 2003. Non c'era libertà, né giustizia sociale; nessuna uguaglianza e pochissime opportunità per coloro che erano indipendenti dai partiti al potere. Oltre alle violenze ed alle discriminazioni contro le donne e la gente comune si è creata una forbice enorme tra i ricchi ed i poveri, con i ricchi sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri. [English]

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]