user preferences

New Events

no event posted in the last week
mashrek / arabia / irak / imperialismo / guerra Wednesday February 24, 2016 17:48 by José Antonio Gutiérrez D.
featured image

La NATO, rappresentata dallo stato turco, da due giorni sta bombardando senza pietà le unità di difesa popolare curde YPG che stanno avanzando a nord di Aleppo nelle città di A’zaz e Tal Rifaat. I bombardamenti, che hanno ucciso almeno 23 civili, si sono concentrati sulla base aerea di Menagh, conquistata nel 2013 da una coalizione di “ribelli”, tra cui Al Qaeda (il Fronte Al-Nusra) e altri che poi sono confluiti nello Stato islamico. Menagh è un obiettivo strategico per i rifornimenti alla “ribellione” al servizio delle petrol-teocrazie e degli interessi di USA e UE. Ahmet Davutoglu ha detto che di questi bombardamenti è stato informato il vicepresidente USA Joe Biden, il quale anche se non approva pubblicamente l’intervento militare, non lo ha condannato né ha provveduto a frenare lo Stato turco, che non agirebbe mai senza l’assoluta certezza del sostegno USA.

[Castellano] [Català] [English]

This page can be viewed in
English Italiano Català Ελληνικά Deutsch




George Floyd: one death too many in the “land of the free”

George Floyd: one death too many in the “land of the free”

Sun 07 Jun, 02:55

browse text browse image

cartoonerdoganisis20152_2.jpg imageLa NATO contro i Curdi: la Battaglia per A'zaz Feb 24 17:48 by José Antonio Gutiérrez D. 0 comments

cartoonerdoganisis20152_3.jpg imageNATO against the Kurds: The battle for A’zaz Feb 24 04:57 by José Antonio Gutiérrez D. 5 comments

© 2005-2020 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]